Mela: proprietà e controindicazioni per l’intestino

Oggi parliamo di uno dei frutti più amati al mondo: la mela. Se è noto che ha molte proprietà, in tanti si chiedono se non abbia delle controindicazioni per l’intestino… Scopriamo se è così!

La mela risulta essere il frutto più consumato in Italia, piace a grandi e piccini e ne esistono numerose varianti. Ognuna di esse si contraddistingue per gusto e consistenza, ma le sue caratteristiche nutrizionali restano più o meno invariate, così come i suoi effetti sull’organismo.

Visto che si tratta di un frutto sempre presente sulla nostra tavola è giusto indagare su un aspetto in particolare: le sue proprietà e controindicazioni per il nostro intestino.

Come vedremo nel dettaglio, la mela non solo è un frutto buono ma ha anche molte proprietà benefiche dovute alla sua ricchezza di vitamine e altri nutrienti.

La mela è buona e ricca di vitamine e altri nutrienti

In verità, non ci sarebbero particolari controindicazioni al suo consumo, a meno di casi particolari che indicheremo oltre.

Tuttavia, è bene ricordare che la maggior parte dei nutrienti del frutto si trovano nella buccia. Dunque, non andrebbero sbucciate prima di essere consumate.

Ciò comporta che la tua scelta dovrebbe sempre ricadere sull’acquisto di mele biologiche, in questo modo avrai la certezza che siano prive di pesticidi e sostanze tossiche, dannose per la tua salute e quella dei tuoi cari, ma anche per l’ambiente e l’ecosistema.

Le mele biologiche, come quelle che puoi trovare nel nostro e-commerce PaniereBio insieme a tanta altra frutta e verdura online, come le nostre arance biologiche o gli avocadi di Sicilia, sono coltivate in modo naturale e sono molto più sane, oltre che più profumate, succose e saporite!

Ma scopriamo, allora, la mela, le proprietà e le controindicazioni legate al suo consumo.

Leggi anche: Stark mela: caratteristiche e proprietà per il tuo benessere

Mela: proprietà

La mela è un frutto meraviglioso, ha origini asiatiche ma è coltivata e apprezzata in tutto il mondo. Tra le varietà maggiormente conosciute e amate ci sono:

  • la mela gialla, dal sapore dolciastro è perfetta anche per preparare delle marmellate;
  • la mela rossa, particolarmente aromatica, si presta alla cottura;
  • la mela verde, leggermente acidula, è ideale da utilizzare anche per dei succhi.
La mela dalle origini asiatiche è coltivata in tutto il mondo

La mela è ricca di vitamine e sali minerali, tra i principali e più benefici per l’intestino ci sono la vitamina C, che è un potente antiossidante naturale e il potassio, che apporta molti benefici soprattutto alle ossa.

Tra le principali proprietà benefiche della mela bisogna ricordare soprattutto che:

  • aiuta a tenere sotto controllo la glicemia: gli antiossidanti e le fibre fanno sì che il corpo assimili una quantità minore di zuccheri;
  • è ideale per la dieta: le mele hanno poche calorie e sono sazianti, in questo modo possono aiutare a tenere sotto controllo il peso corporeo;
  • regola le funzioni intestinali: grazie alle fibre è consigliata per problemi di dissenteria, o stipsi;
  • aiuta a ridurre il colesterolo: soprattutto grazie alla pectina, se mangiata con frequenza, ne riduce i livelli.

Dunque, siamo davanti a un frutto eccezionale, che agisce positivamente sull’intestino grazie a tutti i nutrienti di cui è composto e andrebbe consumato con frequenza, anche tutti i giorni.

Ma le mele hanno anche controindicazioni per l’intestino? Scopriamolo.

Leggi anche: Susine o prugne? Il metodo veloce per capire la differenza

Mela: ci sono controindicazioni per l’intestino?

Come accennato inizialmente, il consumo di mela non ha particolari controindicazioni per il nostro organismo, tanto che può essere mangiata in abbondanza.

Tuttavia, in alcuni casi, come nei soggetti che tendono a non digerirle bene, si possono manifestare dei piccoli fastidi, soprattutto la presenza di gas addominali, gonfiore alla pancia o piccoli crampi.

Un consumo eccessivo, invece, potrebbe portare sintomi come episodi diarroici o costipazione, specialmente nei soggetti intolleranti al fruttosio che è presente nella mela.

Dunque, parlando di mela le proprietà e le controindicazioni non sono paragonabili, perché i vantaggi che offre questo frutto sono molti di più dei piccoli fastidi che (di rado) può causare.

I benefici della mela, lo ribadiamo, sono dovuti alle sue proprietà nutrizionali, alla sua ricchezza di vitamine, fibre e sali minerali che si trovano in particolar modo nella buccia.

L’unica vera controindicazione è la scelta di mele che non provengono da agricoltura biologica. A quel punto consumarle con la buccia rischierebbe di risultare realmente dannoso per la salute, inficiando tutti gli effetti benefici che questo prodigioso frutto può avere.

Per questo motivo: scegli mele biologiche, sane e gustose, perché solo così non porterai in tavola erbicidi, insetticidi e tanti altri veleni tossici che si usano in agricoltura convenzionale.

Scegliendo mele biologiche, come quelle che puoi trovare insieme a tanti altri prodotti bio online nel nostro e-commerce PaniereBio, sceglierai prodotti genuini, naturali e gustosissimi. Oltretutto, consegniamo frutta e verdura a domicilio a Milano e in tutta Italia, in modo veloce e sicuro.

Non hai più scuse allora, ti aspettiamo!